L’India tiene una consultazione pubblica sullo standard rivisto per i sali di Epsom

Il Bureau of Indian Standards attende commenti fino al 24 giugno sulla seconda revisione dello standard per il solfato di magnesio, comunemente noto come sali di Epsom (seconda revisione dell'IS 2730).  

Primo standard per i sali di Epsom 

Questo standard fu pubblicato per la prima volta nel 1964 e successivamente rivisto nel 1977. Inizialmente furono pubblicate due specifiche dello standard indiano per il solfato di magnesio, IS 257 incentrato sul grado tecnico e IS 377 sul grado farmaceutico. Queste specifiche sono state successivamente fuse nell'IS 2730. 

 Nella prima revisione sono state apportate modifiche al limite del contenuto di solfato di magnesio e il cloruro e il ferro erano limiti per la qualità tecnica del materiale da utilizzare nell'industria della pelle. Inoltre, i criteri relativi alla qualità farmaceutica sono stati eliminati. 

Modifiche nella seconda revisione della norma 

  • Lo standard rivisto propone che ci siano due gradi di materiale: puro e tecnico. 
  • Il grado puro del materiale viene utilizzato nei cosmetici, nell'acqua minerale, negli esplosivi e nella ponderazione della seta. Il grado tecnico del materiale viene utilizzato nelle industrie tessili e della pelle dove viene utilizzato come precipitante dell'abbronzatura allo scopo di fissare l'abbronzatura. Viene anche utilizzato come micronutriente nei fertilizzanti per soddisfare la carenza di magnesio nelle piante. 
  • Il materiale dovrà presentarsi sotto forma di cristalli incolori, solubili in acqua e scarsamente solubili in alcol etilico (90% v/v). 
  • I cristalli rischiano di diventare polverulenti per efflorescenze e, salvo diverso accordo tra acquirente e fornitore, tale condizione non renderà il materiale inaccettabile. 
  • Il materiale dovrà essere imballato in contenitori ermetici come concordato tra acquirente e fornitore. I contenitori utilizzati per l'imballaggio del tipo puro devono essere rivestiti con polietilene. 

Ulteriori requisiti per i sali di Epsom sono riportati nella tabella seguente. 

Sr. No. Caratteristica Requisito per il grado 
  Puro Consulenza 
Solfato di magnesio (come MgSO4), (calcolato con riferimento al materiale essiccato a 300 °C), percentuale in massa da 99.5 a 100.5 da 98.0 a 100.5 
Cloruri (come Cl), percentuale in massa, max 0.12 1.0 
Piombo (come Pb), ppm, max 
Arsenico (come As2O3), ppm, max 
Ferro come (Fe), percentuale in massa, max 0.002 (20 ppm) 0.007 (70 ppm) 
Materia insolubile in acqua, percentuale in massa, max 0.20 

Ulteriori dettagli su requisiti, metodi, marcatura e campionamento e Certificazione BRI la marcatura può essere trovata qui: WCCHD17025380_24042024_2.pdf (bis.gov.in) 

Riconosciamo che le informazioni di cui sopra sono state raccolte dal Bureau of Indian Standards.

* Fonte

Traduci »